• la prima visita oculistica

  • la prima visita oculistica

Quando fare la prima visita oculistica

visita oculistica per bambini roma

Quali caratteristiche ha l'occhio del bambino?

A causa dell'immaturità dell'apparato visivo alla nascita tutto ciò che rende difficile la funzione visiva nel bambino può causare problemi di visione anche profondi che debbono essere trattati precocemente. L'ambliopia ad esempio, è una delle più comuni cause di deficit visivo nei pazienti di età pediatrica.

Quando sottoporre il bambino a visita oculistica?

  • Alla nascita e nei primi mesi di vita se ci sono fattori di rischio.
  • Prima valutazione all'età di dodici mesi.
  • Prima visita completa all'età di tre o quattro anni.
  • Le altre visite a seconda del parere dell’oculista o del pediatra.

Tutti i controlli dovranno essere più frequenti, se necessario, su consiglio dell'oculista. Non bisogna comunque avere timore di rivolgersi al medico. Il vostro bambino potrebbe avere un problema che l'oculista o l'ortottista potrebbero risolvere facilmente.

Quali segni fanno sospettare un difetto visivo?

Primi mesi di vita:

  • Malattie contratte in gravidanza,
  • Bambini prematuri in particolare se a basso peso e trattati con ossigenoterapia,
  • Alterazione di forma o colore dei bulbi oculari,
  • Pupilla bianca o alterazione del normale riflesso rosso del fondo,
  • Strabismo costante e fisso (non c'è ancora coordinazione motoria, quindi uno strabismo transitorio può non essere patologico),
  • Intolleranza alla luce,
  • Ritardo di sviluppo psico-fisico.

Dal 2°al 5°anno di età:

  • Comparsa di strabismo non transitorio,
  • Difficoltà a riconoscere gli oggetti lontani,
  • Difficoltà a riconoscere i colori,
  • Mal di testa,
  • Vertigini,
  • Visione sdoppiata,
  • Tendenza ad sbattere contro gli oggetti o a cadere spesso,
  • Difficoltà di adattamento nel passaggio dalla luce al buio,
  • Occhi spesso rossi,
  • Intolleranza alla luce,
  • Tendenza a toccarsi gli occhi o a chiuderne spesso uno o a sbattere le palpebre,
  • Capo spesso inclinato o ruotato quando fissa.

Dopo il 6°anno:

  • Mal di testa,
  • Difficoltà di concentrazione e facile tendenza all'affaticamento,
  • Scarso rendimento scolastico e difficoltà di apprendimento nella lettura e nella scrittur,a
  • Occhi arrossati e bruciore soprattutto durante le ore di studio,
  • Tendenza a strizzare gli occhi nella visione per lontano,
  • Comparsa di strabismo stabile,
  • Visione sdoppiata,
  • Tendenza ad avvicinarsi molto al libro su cui studia.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:

Per informazioni aggiuntive sulle visite oculistiche per bambini o richieste di preventivo chiama subito il Centro Ottico Fava allo 06 6143753 o invia una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ottica Fava è a Roma, in Via di Torrevecchia 590. Su richiesta si effettuano consegne a domicilio in tutta Italia.