• lenti fotocromatiche

Lenti Fotocromatiche

lenti fotocromatiche roma

Le bianche o lenti che si scuriscono al sole?

Le lenti fotocromatiche sono lenti che esposte alla luce del sole hanno una reazione chimica e si scuriscono. Quando la luce del sole scompare tornano gradualmente allo stato iniziale. Le lenti fotocromatiche proteggono dai raggi UV, quando non sono esposte alla luce del sole sono molto chiare sebbene risulti una quasi impercettibile dominante di colore residuo.

lenti fotocromatiche roma

Le lenti fotocromatiche infrangibili hanno il vantaggio di cambiare colore in modo omogeneo; nelle lenti fotocromatiche in vetro la sostanza che reagisce alla luce è distribuito dentro tutta la lente e per tutto il suo spessore, per questo lenti con spessori diversi potrebbero oscurarsi con velocità di reazione non omogenea; il problema sarà più rilevante quanto diversa sarà la gradazione delle due lenti. Nelle lenti fotocromatiche infrangibili, invece, le sostanze che reagiscono al sole sono inserite in modo uniforme e quindi oscuramento e velocità di reazione saranno omogenee: anche nel caso di differenze di gradazione tra le due lenti.
Se le prime fotocromatiche infrangibili avevano prestazioni inferiori alle lenti in vetro oggi i materiali infrangibili hanno prestazioni superiori ai materiali minerali.
Quando le lenti fotocromatiche sono esposte alla luce del sole e di conseguenza ai raggi UV subiscono una reazione chimica che fa aprire le molecole dei materiali fotosensibili e ciò fa scurire le lenti tanto più è forte l'energia degli UV che le colpisce. Quando il livello di energia del sole diminuisce o non è presente, come quando si entra in un ambiente al chiuso, le molecole dei materiali foto-sensibili si richiudono, la lente si de-attiva e ritorna gradualmente allo stato chiaro originale.

Le lenti fotocromatiche perdono le loro capacità di scurirsi al sole dopo circa 4 anni sebbene negli ultimi anni le nuove lenti abbiano una durata nettamente superiore.
Normalmente le lenti fotocromatiche di ultima tecnologia scuriscono in meno di un minuto e in seguito continuano a scurirsi più lentamente per altri 15 minuti. Ritornano poi gradualmente chiare in circa 5 minuti: ci vorranno comunque circa 15 minuti per tornare allo stato di non-esposizione.
Il grande vantaggio delle lenti fotocromatiche consiste nell'avere un occhiale "tuttofare" che all'esterno è sempre colorato, ma mai troppo o troppo poco (in proporzione all'intensità luminosa della luce e dei raggi UV) e poter quindi sostituire l'occhiale da sole; tuttavia queste lenti hanno anche dei limiti. Ad esempio le lenti fotocromatiche si scuriscono poco in automobile, in quanto il parabrezza blocca parte dei raggi UV e non permette la giusta stimolazione della lente.
Inoltre, poiché il passaggio allo stato chiaro è un processo legato alla temperatura, più alta è la temperatura dell'ambiente e meno l'effetto scurente sarà evidente. In ambienti molto caldi ci si può trovare con una lente che non riesce a scurirsi abbastanza e ci mette molto a schiarirsi. Al contrario, con temperature fredde, l'effetto delle lenti fotocromatiche è molto efficace e non risente del clima; sebbene queste limitazioni siano state molto ridotte nelle lenti infrangibili di ultimissima generazione, non sono state completamente eliminate.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:

Per informazioni aggiuntive sulle lenti che si scuriscono al sole o richieste di preventivo chiama subito il Centro Ottico Fava allo 06 6143753 o invia una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ottica Fava è a Roma, in Via di Torrevecchia 590. Su richiesta si effettuano consegne a domicilio in tutta Italia.