• lenti a contatto semisclerali o minisclerali

Lenti a contatto semisclerali o minisclerali

lenti a contatto sclerali roma

Le indicazioni per l’applicazione delle lenti sclerali si sono modificate nel corso degli ultimi anni, partendo da indicazioni solo per cornee gravemente irregolari per arrivare oggi ad uno spettro molto più ampio di indicazioni.

Le lenti a contatto a grande diametro che hanno il loro punto di appoggio oltre i confini della cornea sono da ritenersi tra le migliori opzioni per la correzione della visione in cornee irregolari e possono rinviare o addirittura evitare l’intervento chirurgico e diminuire il rischio di cicatrici corneali. Al fine di preservare l’integrità della cornea, è necessario evitare qualsiasi contatto meccanico, e le lenti sclerali garantiscono questo risultato perché grazie all’appoggio sclerale superano a ponte la cornea.

Indicazioni per le lenti sclerali

Le indicazioni per l’applicazione delle lenti sclerali si sono evolute nel corso degli ultimi anni, passando da una lente indicata solo per cornee fortemente irregolari ad uno spettro molto più ampio di indicazioni, che possono essere classificati come:

1. Miglioramento della visione

L’indicazione principale all’utilizzo di lenti sclerali è la correzione delle cornee irregolari al fine di ripristinare la visione. Il segmento più grande di questa categoria sono le ectasie corneali, che possono essere suddivise in due gruppi. Il primo è il gruppo principale delle ectasie corneali, che comprende il cheratocono, il cheratoglobo e la degenerazione marginale pellucida. Il secondo gruppo include le ectasie post-chirurgia refrattiva, LASIK, LASEK, PRK e post- cheratotomia radiale (RK), e traumi.

2. Protezione Corneale

Vi è un ampio gruppo di pazienti che presentano cheratite espositiva / malattie della superficie oculare in cui è particolarmente vantaggioso l’utilizzo di lenti sclerali per il mantenimento di un serbatoio di liquido dietro la lente sclerale. La sindrome di Sjögren è una indicazione comune all’utilizzo di lenti sclerali. In questa categoria rientrano anche condizioni come persistenti difetti dell’epitelio corneale, sindrome di Steven Johnson, malattia del trapianto contro l’ospite, pemfigoide oculare cicatriziale, malattie corneali neurotrofiche e cheratocongiuntivite atopica.

3. Estetica/Sport

Lenti sclerali colorate a mano sono state utilizzate per scopi cosmetici in molti casi, spesso legati ad atrofia del bulbo (Otten 2010). Le lenti colorate sono state utilizzate anche per ridurre l’abbagliamento nell’aniridia e nell’albinismo (Millis 2005), anche se questo tipo di applicazione sarebbe tecnicamente rientrata nella categoria del miglioramento della visione piuttosto che sotto le indicazioni cosmetiche. Le lenti sclerali sono state utilizzate anche per motivi estetici in casi di ptosi.

Le lenti sclerali possono essere utili per coloro che praticano sport acquatici attivi come pallanuoto e canoa, immersioni e sci d’acqua così come per altre attività sportive dinamiche o per quelle attività che comportano l’esposizione ad ambienti polverosi. Le lenti sclerali inoltre sono spesso utilizzate nel cinema per creare effetti speciali sull’occhio.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:

Per informazioni aggiuntive sulle lenti a contatto semisclerali o minisclerali o richieste di preventivo chiama subito il Centro Ottica Fava allo 06 6143753 o invia una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ottica Fava è a Roma, in via Torrevecchia 590, presso il Centro Commerciale "Il Fontanile". A richiesta si effettuano visite specialistiche su appuntamento e consegne a domicilio in tutta Italia.